Se si desidera perdere peso, e dunque attivare al meglio il metabolismo, il consiglio è di fare gli esercizi al mattino presto e prima della colazione. Al risveglio bevi un bicchiere di acqua e limone o un estratto di frutta e verdura. Poi allenati e, infine, una bella doccia e una sana colazione ipocalorica. Vale la pena di mettere la sveglia un po’ prima, con questa routine la tua energia sarà a mille!

Esercizi dimagranti e tonificanti

Ti mostriamo una piccola serie di esercizi dimagranti da eseguire quando hai un po’ di tempo, ma se vuoi dei risultati cerca di essere costante: decidi un orario e fai in modo di rispettarlo.

Esercizi con la sedia

La sedia è un valido aiuto per diversi esercizi, specie a casa propria se non si ha tempo per la palestra.

Il primo è un esercizio per addominali. Piegando il busto verso l’alto, infatti, si stimolano gli addominali rassodandoli di giorno in giorno. Grazie alla sedia, questo esercizio risulterà più semplice proprio perché riduce lo sforzo.

esercizio fisico 1Esercizio 1
Sdraiati in posizione supina davanti alla sedia. Appoggia i talloni sul sedile tenendo le braccia parallele al corpo.
Espirando, solleva il busto verso le ginocchia e stendi una gamba verso l’alto evitando di piegare il collo.
Torna alla posizione iniziale inspirando, quindi ripeti l’esercizio 15 volte consecutive. Fai una pausa di 30 secondi e ripeti con l’altra gamba.

Il prossimo esercizio è molto interessante perché, oltre a ridurre i rotolini, serve a rinforzare la schiena, le spalle e le braccia.
Esercizio 2
Appoggia entrambe le mani alla sedia, porta i gomiti all’indietro, in modo che risultino paralleli, e lascia i piedi appoggiati al pavimento.
Solleva il corpo e stendi le braccia inspirando ed espirando.
Ricorda di mantenere l’addome contratto. 20 ripetizioni.

Esercizi a terra

 

esercizio fisico 2

Questo esercizio serve a rassodare e rinforzare gambe e glutei,
Esercizio 3 Comincia mettendoti a quattro zampe. Allinea le spalle all’altezza dei polsi e metti le ginocchia perpendicolari alle anche (dunque né troppo strette, né troppo larghe).
Allunga e alza le gambe verso l’esterno, alternandole. Poi piega il ginocchio e riporta la gamba alla posizione iniziale. Ripeti 25 volte,

Le alzate laterali di gamba sono perfette per l’interno coscia.
Esercizio 4 Sdraiati sul fianco destro e appoggia la testa sul braccio destro piegato. Metti il braccio sinistro a terra davanti all’addome: mantieni l’equilibrio e alza la gamba tesa con il piede a martello, non a punta. Sali fino a quando senti il muscolo su cui stai lavorando, senza andare oltre. Ora scendi giù senza toccare l’altra gamba e procedi per 25 ripetizioni con 30 secondi di pausa prima di ripetere con l’altra gamba.

Esercizi pancia e schiena

 

esercizio fisico3

Un valido esercizio per gli addominali.
Esercizio 5 Distenditi a pancia in su, tenendo le braccia parallele al corpo. Solleva le gambe più che puoi, tieni la posizione 5 secondi, scendi. Eseguendo l’esercizio lentamente il muscolo lavora più intensamente. 15 ripetizioni.

Questo esercizio ti aiuta anche a rinforzare la schiena
Esercizio 6
In piedi, braccia davanti al petto, piega le ginocchia e porta le cosce parallele al pavimento, senza staccare i talloni da terra. Ripeti 20 volte.

 

Le ripetizioni indicate valgono dopo un po’ di allenamento. Se hai sempre fatto vita sedentaria, non cercare di sforzarti. Se all’inizio ce la fai solo 5 volte… va bene lo stesso. Ci si arriva piano piano…

Avviso agli utenti
Le informazioni fornite su questo sito sono di natura generica e pubblicate a scopo puramente divulgativo, pertanto non possono sostituire in alcun caso il parere del medico.

Leave a comment