Si dice che di sera non si dovrebbero mangiare i carboidrati. In realtà, se cotti al dente e in porzioni ridotte, anche riso e pasta vanno bene. I carboidrati, oltre a saziare, contengono un amminoacido, il triptofano, che stimola la serotonina, il neurotrasmettitore del benessere. Insomma, riso e pasta (e anche la pizza) ci fanno sentire felici.

Niente sughi grassi e soffritti e usate poco olio, anche a crudo. Meglio condire con delle verdure e,  per terminare il pasto, mangiate un’insalata verde o dei pomodori e un frutto.

Serve 2 persone

Preparazione 60 minuti

Difficoltà facile

La ricetta

Ingredienti 

100 g di riso profumato (Basmati)
1 patata
4 zucchine
2 carote
150 g di erbette
150 g di fagiolini
150 g di zucca
150 g di verza
100 g di catalogna
6 asparagi
1 porro
½ scalogno
2 pomodori ramati
prezzemolo
½ dado
2 cucchiaini di olio extravergine d’oliva
sale, pepe

Preparazione

Accendi il forno a 200 gradi.

Lava le verdure e tagliale grossolanamente, poi mettile in una pentola piena a metà di acqua fredda, aggiungi il dado e porta a bollore.

Pulisci e trita il porro e lo scalogno, mettili in una teglia a bordi alti, aggiungi l’olio e soffriggi poco.

Lava il riso e aggiungilo al soffritto. Fai tostare sul fuoco per due o tre minuti. Condisci con sale e pepe. Nella teglia con il riso, aggiungi il brodo con le verdure, mescola e copri con della carta da forno.

Metti in forno e continua la cottura per 20 – 30 minuti circa, fino a che il brodo non risulti completamente assorbito. Sforna e, al momento di servire, mescola velocemente per sgranare i chicchi e decora con erbette profumate (menta, maggiorana, aneto)