Con i primi freddi arriva il tempo delle castagne: siamo tutti golosi di caldarroste fumanti o magari lessate (allesse, come si dice a Napoli). Ma le castagne tanto amate da grandi e bambini, possono diventare un ingrediente a sorpresa di una saporita zuppa di lenticchie. Così, al valore nutrizionale delle lenticchie, dall’efficace azione antiossidante, il cui elevato contenuto di fibre regolarizza l’attività dell’intestino e mantiene sotto controllo il colesterolo mentre lo scarso contenuto di grassi protegge da alcune patologie cardiovascolari, si uniscono le proprietà delle castagne. Infatti, in appena 100 grammi di castagne troviamo il 9 per cento del ferro del quale abbiamo bisogno, il 10 per cento del potassio e il 14 per cento del magnesio. Un vero tesoro anche di sali minerali importanti come fosforo, vitamine B2 e PP fondamentali per la salute dei tessuti, una buona percentuale di fibre e, infine, l’acido folico, la  vitamina consigliata in gravidanza per prevenire alcune malformazioni nel feto.
Dici che le castagne fanno ingrassare? In realtà, 100 g di castagne contengono meno di 200 calorie e zero colesterolo. Cosa vuoi di più?

Serve 4 persone

Preparazione 60 minuti oltre 15 minuti di cottura

Difficoltà facile

La ricetta

Ingredienti

150 gr di lenticchie
100 gr di castagne
1 mela renetta
100 gr di pomodorini
1 spicchio d’aglio
1 cipolla bianca
1 costa di sedano
1 mazzetto di prezzemolo fresco
olio evo
sale e pepe qb

Preparazione
Incidi le castagne sulla parte piatta con un coltellino e lessale per circa un’ora in abbondante acqua a cui avrai aggiunto una foglia di alloro. Lasciale raffreddare e sbucciale, togliendo anche la pellicina. Se aggiungi 3 cucchiai di olio all’acqua di cottura, si sbucceranno più facilmente!
Nel frattempo sciacqua le lenticchie e mettile a bollire per 30 minuti in una pentola capiente con un litro d’acqua e un po’ di sale.

Fai soffriggere in una padella larga l’olio, il sedano e la cipolla tritati grossolanamente, e l’aglio schiacciato e sbucciato. Aggiungi i pomodorini e lascia insaporire per qualche minuto. Quando il sughetto è pronto, aggiungi le lenticchie con la loro acqua di cottura, le castagne, la mela tagliata a dadini e il prezzemolo tritato, aggiusta di sale e continua la cottura per altri 10 minuti a fuoco vivo.

Puoi servire la zuppa ben calda, con un filo di olio extra vergine a crudo e, se ti piace,  un’abbondante macinata di pepe,  accompagnata da fette di pane casereccio tostato o, per i celiaci, da crostini gluten free.

Avviso agli utenti
I rimedi naturali non possono in alcun modo essere utilizzati a scopo terapeutico o sostituire i farmaci. Le informazioni riportate in questo articolo sono a scopo puramente informativo.